Come fare un Backup completo dei vostri dati

Come fare un Backup dei dati

Eseguire un Backup dei dati presenti sul tuo pc è un’operazione noiosa, ripetitiva. Pensiamo di farla domani, tra un mese, quando il nostro pc incomincerà a “dare i numeri”. Poi un bel giorno ci svegliamo, accendiamo il pc e…”DISK ERROR”.

“Ma come? Ieri sera funzionava, l’ho spento perfettamente, funzionava bene. Ho anche condiviso le mie foto su Facebook. Ora non si accende? Volevo farlo proprio oggi il Backup!”

Si, succede. Da un momento all’altro l’hard disk si rompe e si perdono tutti i dati!

Ci sono, è vero, tante ditte che recuperano i dati da Hard Disk rotti ma…Recuperarli realmente vi costerà molto (anche migliaia di euro).

NON VORRAI ASPETTARE ANCHE TU CHE IL TUO COMPUTER SI ROMPA PRIMA DI AVER FATTO UN BACKUP DEI TUOI DATI??

Eseguire un Backup non è una procedura complessa: possiamo collegare al pc un hard disk esterno (o una chiavetta abbastanza capiente) e “copiare” i nostri preziosi dati (foto, documenti, video, ecc..) sul dispositivo. Un “copia e incolla”.

Poi scolleghiamo la nostra chiavetta e i dati saranno “in salvo”.

È importante sapere che anche la chiavetta (o l’hard disk esterno) si può rompere, sarà quindi importante avere i nostri dati su più dispositivi “CONTEMPORANEAMENTE”.

Possiamo anche salvare i nostri dati su spazi dedicati su internet (Google Drive, One Drive, DropBox, ecc..). Questi servizi offrono GRATUITAMENTE spazi web con spazi limitati, ma permetteno anche di acquistare maggiori spazi a prezzi contenuti.

Come fare per sincronizzare i nostri dati, dunque per far sì che il nostro dispositivo di salvataggio sia sempre aggiornato?

A questo problema ci viene in aiuto un piccolo software gratuito: ESAEUS TODO BACKUP

Se sei un utente Windows e vuoi scaricarlo dovrai andare su questa pagina

Se hai un MAC potrai solamente provarlo gratuitamente o decidere di acquistarlo da questa pagina.

Per un classico backup ti basterà scaricare la versione gratuita

Una volta scaricato il file dovrai eseguirlo, e seguire il processo di installazione.

 

Eccoci all’interfaccia del programma, semplice e abbastanza intuitiva, clicchiamo su “BACKUP FILE” in alto a sinistra.

Qua possiamo selezionare la cartella (o le cartelle) di cui vogliamo eseguire il backup, nel “PERCORSO” dobbiamo scegliere una cartella nel nostro hard disk esterno o nella nostra chiavetta usb (oppure nella nostra cartella di Google Drive, di One Drive o di DropBox, accerdandoci che ci sia abbastanza spazio disponibile nel nostro abbonamento).

In basso a sinistra abbiamo anche la possibilità di “PIANIFICARE” il nostro backup, cioè di far partire automaticamente il processo di salvataggio dati ad una data ora o in una serie di giorni stabiliti.

Ora salviamo tutto e…BACKUP

Ricordiamo di collegare il nostro hard disk esterno quando sarà ora di “aggiornare” il nostro salvataggio.

Possiamo anche fare il nostro backup su un altro Hard disk installato all’interno del nostro pc. Consideriamo però che esistono virus capaci di corrompere i file che sono attualmente presenti sul nostro pc.

SE IL NOSTRO BACKUP È SU UN DISPOSITIVO CHE AL MOMENTO NON È COLLEGATO I NOSTRI DATI SARANNO IN SALVO

Esaeus Todo Backup ha anche altre funzioni, come quella di creare un backup di sistema o clonare l’intero sistema.

Con queste procedure si potrà dunque procedere ad un ripristino (oltre che dei dati anche dei programmi e quindi dell’intera configurazione).

Per eseguire queste due procedure ci vorrà però molto più tempo rispetto che ad un normale backup dei dati. Nel caso poi di clonare l’intero sistema sarà necessario un disco “dedicato” a questa operazione.